Skip to content

Che aria respiriamo? Lo sappiamo con il progetto “Che aria tira?”

by legambiente on gennaio 13th, 2020

Che aria respiriamo?
Lo sappiamo con il progetto “Che aria tira?”

Sabato 25 gennaio 2020 alle ore 16, al Centro Polivalente San Zeno, presentazione e laboratorio di costruzione delle centraline. Qui e in fondo maggiori informazioni.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) avvisa: l’inquinamento atmosferico nell’area euro accorcia di un anno la vita media della popolazione, in Italia provoca 90.ooo morti premature ogni anno (in proporzione a Pisa più di 100)

A Pisa sono rispettati i limiti di legge, ma si superano i valori massimi fissati dall’OMS.

A Pisa sono attive solo due centraline di monitoraggio (piazza Del Rosso/Borghetto e I Passi), mentre sino a pochi anni fa erano 7.

Legambiente Pisa aderisce alla campagna Che aria tira?

È possibile costruire una centralina di monitoraggio per le polveri sottili (PM10 e PM2,5), l’inquinante atmosferico  più significativo, che fornisce valori confrontabili con i valori ARPAT e in tempo reale li trasmette via internet in modo che tutti possono leggere i dati di tutte le centraline distribuite in Toscana e non solo.

Per maggiori informazioni sul progetto leggi Che aria tira.

Puoi approfondire anche scrivendo a legambiente@legambientepisa.it, ti risponderemo; oppure telefona a 050553435.

Scarica il nostro opuscolo informativo, per avere tutte le minime informazioni: Opuscolo Che Aria Tira? a Pisa
Se lo vuoi invece stampare e distribuire, stampa questa versione in A4: opuscolo da stampare

 

Come si può partecipare?

•Manda la tua adesione a legambiente@legambientepisa.it o telefona a 050 553435

•Partecipa alla costruzione della tua centralina che comprende un sensore per le polveri sottili (PM10 e PM2,5) e un trasmettitore che comunica in rete i tuoi dati. L’unica spesa è per il materiale con un costo complessivo di 200 euro (la puoi condividere con un vicino o il condominio)

•Dopo l’operazione di taratura sui dati ARPAT, sistemala centralina presso casa tua (ti suggeriremo la posizione migliore); sono necessari l’attacco alla rete elettrica e una connessione internet wi-fi.

•Potrai facilmente leggere i valori istantanei e medi di casa tua come di tutte le altre centraline dislocate in Toscana.

Partecipa con noi a un gruppo di cittadini che segue un percorso di citizen science: raccoglie dati sull’inquinamento dell’aria in città, approfondisce il tema con esperti, ne cerca le cause, propone e richiede misure per una migliore qualità dell’aria



Vi invitiamo, sabato 25 gennaio alle ore 16 al Centro Polivalente San Zeno, per un pomeriggio dedicato al progetto “Che Aria Tira?”.
A
partire dalle 16 ascolteremo una presentazione della campagna da parte di “Che Aria Tira?” di Firenze, poi la situazione a Pisa e gli obiettivi di questa campagna di citizen scienze e successivamente avremo la possibilità di vedere con mano e costruire fino a 10 centraline. Con attack, colla a caldo e cacciavite “Che Aria tira?” ci mostrerà come sono costruite e come assemblare i pezzi. Poi le centraline assemblate andranno a Firenze per essere calibrate e controllate che non ci siano difettose e poi potranno essere installate per Pisa o dove si desidera.

L’evento di presentazione e costruzione è libero ma per permettere un corretto montaggio di ciascuna centralina, si invita chi desidera mettere mano direttamente di prenotarsi per una postazione di montaggio.

Chi vorrà potrà anche prenotare una futura centralina.

Evento fb: https://www.facebook.com/events/2666760826723741/
Vi aspettiamo!!!

 

 

From → Uncategorized

Comments are closed.