Skip to content

Fauna

 

rondoni05

riccio

 

 

 

 

 

La fauna selvatica è patrimonio inalienabile dello Stato, cioè di tutti noi. La responsabilità della sua gestione e protezione, una volta delle Provincie, è ora delle Regioni.

Legambiente Pisa da oltre 15 anni si occupata del soccorso fauna selvatica (uccelli e piccoli mammiferi), recuperando gli animali e trasportandoli al CRUMA  (centro della LIPU presso Livorno, unico centro riconosciuto nelle provincie di Massa, Lucca, Pisa e Livorno) dove sono curati e liberati, se possibile. Negli ultimi anni l’operazione è stata regolata da una convenzioni stipulate con la con la Regione Toscana (LR 22/2015).  Mediamente sono stati recuperati circa 900 animali ogni anno. La Regione Toscana autorizza l’attività e garantisce un contributo a rimborso delle spese.

Dal 2016 la Reggione Toscana attiva la convenzione solo dalla primaera (aprile) di ciascun anno; il contributo cala in proporzione, anche se il grosso del lavoro è nei mesi da maggio a settembre. Ciò nonostante Legambiente Pisa e Cruma recuperano e soccorron gli animali in difficoltà basandosi sulle risorse dei volontari.

Il recapito per il soccorso degli uccelli e piccoli mammiferi in difficoltà è il numero di cellulare: +39 371 4620122 negli orari: feriale 9-17, sabato e festivi 10-17.
Qualora sussistano difficoltà nel contattare il numero sopra indicato è possibile telefonare al numero +39 370 3642396

Attenzione! La delibera regionale n. 148 del  19.2.2018 assegna ai Comuni il compito di recuperare pulli (uccelli ancora inetti al volo) e i cuccioli di mammifero. I cittadini dovrebbero, secondo questa norma, consegnare pulli e cuccioli agli uffici comunali. Stiamo cercando accordi con i Comuni su questo tema, ma sinora i Comuni (oad eccezione di Cascina con cui è stiulata una cnvenzione) , pur sollecitati da Legambiente e LIPU, non hanno attivato forme di soccorso e recupero. La situazione mette in difficoltà le associazioni che, per non abbandonare gli animali, provvedono a questo servizio in assenza di accordi e sostegno economico.

ATTENZIONE:  Spesso i pulli sono appena cascati nel nido nel tentativo di volare e i genitori sono nei pressi ed in grado di espletare le cure parentali: in questo caso la soluzione migliore è non intervenire.  Similmente per i piccoli mammiferi (Vedi sotto).

 

vademecum